Svincolo A20 Milazzo (Messina)
98057 Via Firenze
Tel.090 931824
Aperto tutti i giorni
da Lunedì a Domenica
dalle ore 9:00 alle 21:00
quad
10/04/2019

Concimazione di primavera - Magazine Parco Corolla

Le piante annuali vanno “nutrite” regolarmente durante la fase di fioritura.
Bricocenter ti spiega come si fa
 
La concimazione è la pratica periodica che consente di nutrire il terreno di una pianta con gli elementi utili alla sua crescita.
Una buona “alimentazione” aiuta la pianta a svilupparsi, a fiorire e la rende resistente alle malattie.
Le piante annuali vanno concimate regolarmente durante la fase di fioritura.
La concimazione è la pratica periodica che consente di nutrire il terreno di una pianta con gli elementi utili alla sua crescita.
Dipende dal tipo di pianta.
Le piante annuali vanno concimate regolarmente durante la fase di fioritura.
Le piante da appartamento vanno concimate durante l’anno ogni 15 giorni.
I concimi si differenziano per la composizione e proporzione delle sostanze principali.
I tre minerali essenziali sono: l’azoto, che favorisce la crescita delle foglie e del fusto; il fosforo che aiuta la formazione delle radici sane e dei boccioli e il potassio per sviluppare fiori, frutti e bulbi. Inoltre, le piante hanno bisogno di altri elementi, come ferro e magnesio, ma in minore quantità.
La differenza tra i fertilizzanti è data dalla diversa proporzione dei diversi principi/elementi.

COME RINVASARE

  1. Lava il vaso, anche se è nuovo. Se il vaso è di terracotta, lascialo in ammollo per almeno 12 ore.
  2. Prendi una bacinella capiente, riempila d’acqua e lascia in ammollo l’intero vaso con la pianta per circa 15 minuti, quindi sollevala e riponila sopra un panno. Indossa i guanti e il grembiule.
  3. Togli la pianta dal vecchio vaso. Se si tratta di una piccola pianta, sostienila con il palmo della mano mentre capovolgi il vaso, dando dei piccoli colpetti con l’altra mano sul fondo del vaso, per agevolare il distacco.
  4. Una volta estratta, verifica lo stato delle radici: se necessario, rimuovi quelle secche o danneggiate con una piccola cesoia stando attento che le lame siano ben pulite.
  5. Copri con dei sassolini il foro sul fondo del vaso, in modo che l’acqua defluisca più lentamente e aggiungi circa 3/5 cm di argilla per favorire il drenaggio dell’acqua.
  6. Sistema la pianta e aggiungi il terriccio con la paletta pressandolo leggermente, lasciando 2-5 cm dal bordo e verificando che sia in posizione eretta.
  7. Innaffia abbondantemente.
  8. Aspetta una settimana e procedi con la concimazione.
 
Quanto terriccio ti serve?
 
Misura l’altezza, la larghezza e la profondità del vaso da riempire.
Ottieni 3 numeri (espressi in cm).
Dividi ciascun numero per 10 e moltiplica tra loro i 3 numeri.
Otterrai così la sua capacità in litri.
Facciamo un esempio: un vaso misura 30 x 13 x 11 cm.
Dividi ciascun numero per 10 e otterrai 3 x 1,3 x 1,1.
Il risultato sarà 4,29. Il tuo vaso ha una capienza di circa 4 litri.
 


  Pinterest 
SEGUICI SUI SOCIAL NETWORK
                              
MENU
Parco Commerciale Corolla - Via Firenze - 98057 Milazzo (Messina)
© Copyright Idea Service S.r.l. | P.IVA e C.F. 02951230834
Development by Semplinet
Design by TheSharkProject
Prova sinistra